F. Sandro FLORIANI Site Design & Development 
 
Scrivimi/Write Me 

I.U.L.M.

L'Istituto Universitario di Lingue Moderne (IULM) viene fondato nell'autunno del 1968, dopo la chiusura della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università Luigi Bocconi, cui ero stato iscritto nel 1964-66 passandovi dalla Facoltà di Economia e Commercio (1962-64) - senza nemmeno farmi accreditare gli unici due esami già sostenuti (Inglese I e Inglese II), certo di poterne migliorare i voti come effettivamente accadde.

Questa questa era all'epoca l'unica facoltà che accettasse diplomati - previo esame di ammissione scritto di italiano - probabilmente perché furono i ragionieri a rompere per primi la barriera all'accesso universitario, precedentemente riservato ai liceali.

    
Tesserini di riconoscimento delle facoltà Bocconi di Economia e Commercio e Lingue e Letterature Straniere

    
Libretto d'iscrizione/Tessera di riconoscimento IULM

Ecco i voti, comprovati dal libretto universitario ancora in mio possesso (avendone surrettiziamente denunciato lo smarrimento a esami finiti),dei 20 esami sostenuti nei 7 anni (invece dei normali 4) che vi trascorsi frequentandone i corsi serali dalla sua fondazione, mentre già lavoravo alla IBM Italia e, nel 1971, risiedevo anche all'estero (Londra).

DATAESAMEVOTO
11/06/1969Lingua e letteratura inglese quadriennale 1° anno30/30
12/06/1969Lingua e letteratura francese biennale 1° anno30/30 e lode
16/06/1969Lingua e letteratura francese, Ia prova scritta27/30
16/06/1969Composizione italiana22/30
17/06/1969Lingua e letteratura italiana30/30
23/06/1970Lingua e letteratura inglese, Ia prova scritta30/30
09/07/1970Storia30/30
04/06/1970Lingua e letteratura inglese quadriennale 2° anno30/30 e lode
22/06/1970Lingua e letteratura francese biennale 2° anno30/30
14/06/1971Linguistica I30/30 e lode
13/10/1971Psicologia I30/30
10/11/1971Lingua e letteratura inglese, IIa prova scritta28/30
09/06/1972Lingua e letteratura inglese, IIIa prova scritta30/30
10/06/1972Geografia30/30 e lode
28/06/1972Lingua e letteratura inglese quadriennale 3° anno30/30
07/07/1972Lingua e letteratura inglese quadriennale 4° anno30/30 e lode
05/12/1972Linguistica II30/30 e lode
08/06/1973Storia dell'arte I30/30
20/06/1974Psicologia II30/30
01/07/1974Storia dell'arte II30/30
 Accesso all'esame di laurea con media voti29,3 o 30,1 *
Febbraio 1976Esame di laurea110/110 e lode

*Nota: il calcolo della media dei voti dà due risultati diversi in base alla valutazione dei miei sei 30/30 e lode, che per alcuni vanno equiparati numericamente a 30/30 e per altri a 33/30.
 
Sessione di laurea: discussione della mia tesi, intitolata Microstylistics, con il relatore Prof. T. Kemény e il correlatore Prof. D. Alexander.
Praticamente l'unica domanda fattami fu: "Perché?" Fui licenziato dopo aver risposto per mezz'ora in inglese.

Notare nella foto a sinistra la sua dimensione, 1.141 pagine (volume alto 8 cm, confrontare con le altre tesi sul tavolo nella foto a destra) così ripartite:

  • Introduzione, Parte 1 (Stylistical Considerations): 68 pagine
  • Parte 2 (Statistical Considerations): 9 pagine
  • Parte 3 (Data-Processing Considerations): 52 pagine
  • Parte 4 (Analytical Reports): 1008 pagine
  • Bibliografia: 2 pagine

Fu sostanzialmente il mio tentativo, pionieristico per l'epoca ma onestamente non coronato da successo, di far valutare a un elaboratore chi potesse essere l'autore di un testo.

Messo al corrente dell'ambizioso intento, il mio correlatore mi suggerì di vedere cosa potessi concludere con due poemi di dubbia attribuzione a Shakespeare: A Lover's Complaint e The Phoenix and the Turtle.

Il programma d'analisi testuale da me faticosamente sviluppato allo scopo riusciva a malapena a distinguere tra prosa e poesia .

Una tesi di ricerca piuttosto che di compilazione, fatto alquanto insolito per una facoltà umanistica.


Una pagina campione,
scritta con Composer IBM:
come fosse stampata, non dattilografata.
      
E, alla fine, 110/110 e lode, più che altro per l'impegno profuso.
↑↑↑ Inizio Pagina ↑↑↑